4 FARI SICILIANI FUTURI HOTEL DI LUSSO?

Sono 4 i fari siciliani che potrebbero diventare hotel extralusso o dimore charme ecosostenibili passando così dallo stato di totale degrado a una nuova destinazione d’uso.

La trasformazione sarà possibile grazie al progetto dell’Agenzia Demanio per concessione ad investitori privati di 11 fari in tutta Italia che appunto potrebbero rinascere c0me nuovi alberghi all’insegna della natura, dell’ambiente e della cultura, oltre che al lusso.

In Sicilia l’operazione si concentra sul Faro di Brucoli ad Augusta, quello di Murro di Porco a Siracusa, Capo Grosso nell’Isola di Levanzo e Punta Cavazzi a Ustica.

Lo strumento a utilizzato per la valorizzazione sarà la concessione a operatori che possano sviluppare un progetto turistico del potenziale economico per tutto il territorio, in una logica di partenariato pubblico-privato.

Intanto oggi a Palermo l’Agenzia  del Demanio con l’amministrazione  comunale promuovono l’evento Valore Paese DIMORE in Sicilia- Valorizzazione degli immobili pubblici e cultura della legalità che riguarda la rete dei Fari, il Collegio della Sapienza a Palermo e Villa Manganelli a Zafferana Etnea.