Dieci giorni di Cabaret e Concerti al Cous Cous Fest

Un compleanno da ricordare quello del Cous Cous Fest che quest’anno spegne 18 candeline.

Non più sei giorni ma dieci con un’edizione d’eccezione e grandi ospiti, da Vinicio Capossela ad Elio e le storie tese, da Caparezza a Marracash, da Giobbe Covatta a Giovanni Cacioppo che si alterneranno sul palco di piazza Santuario, a San Vito Lo Capo.

Si comincia venerdì 18 settembre con la band siciliana dei Tamuna, mentre sabato 19 settembre sbarca Caparezza con il suo Museica tour II-The exhibition. Domenica sera si ride con il cabaret di Giobbe Covatta che porterà in scena il suo ultimo spettacolo “Sei gradi”.

Lunedì 21 settembre il palco è del gruppo di origine catanese Babilon Suite mentre il 22 settembre uno dei concerti più attesi, quello del gruppo cult milanese di Elio e le storie tese.

Mercoledì 23 è la volta di Vinicio Capossela che a San Vito Lo Capo porterà il suo progetto live “Nel paese dei coppoloni Still Alive”, che prende il nome dall’omonimo romanzo firmato dall’artista, candidato al Premio Strega 2015.

Giovedì 24 settembre ad animare la notte di San Vito Lo Capo sarà Marracash, uno dei più conosciuti rapper italiani che farà tappa al Cous Cous Fest con il suo “Status tour”.

Venerdì  25 settembre è la volta dell’energia dei Rumba de Bodas mentre sabato 26 settembre i ritmi sono dedicati ai più giovani con la musica del Popshock vj set, firmato da una delle band del momento, che farà ballare il pubblico della rassegna fino a tarda notte e che firmerà anche un originale video mapping in piazza a San Vito Lo Capo ispirato alla storia della cittadina.

Domenica 27 settembre gran finale con lo spettacolo di cabaret di Giovanni Cacioppo.

A condurre gli appuntamenti l’attore e chef italo-americano Andy Luotto, la showgirl siciliana Eliana Chiavetta, Vladimir Luxuria e Federico Quaranta, del duo Fede e Tinto di Decanter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.