L’AEROPORTO “VINCENZO FLORIO” LANCIA NUOVE ROTTE CON LA COMPAGNIA WIZZ AIR

Si tratta di un nuovo piano di rotte che collegherebbero l’aeroporto trapanese con l’Est Europa.

Costo dell’operazione un milione di euro, stanziato dalla Regione Siciliana come ristoro dei danni provocati dalla chiusura dello stato civile per le operazioni militari in Libia del 2011. L’obiettivo è quello di aumentare il flusso turistico verso il territorio. Il futuro dell’ Aeroporto Trapanese riguarda anche il suo nome, lo scalo ricade infatti nei comuni di Trapani- Marsala, nelle scorse settimane c’è stato anche l’impegno del vice ministro dei Trasporti Riccardo Nencini a rendere esecutiva la richiesta fatta anche al consiglio provinciale nel 2013. Nel frattempo Birgi aumenta i passeggeri, il piano dei voli per il 2015 previsto dalla Ryanair ammonta a un milione e mezzo di passeggeri.